regione autonoma Friuli Venezia Giulia

pasi

02 gennaio 2017

Muzzana del Turgnano, 12 e 21 gennaio ore 20:30, Incontri di approfondimento sul ruolo del digitale

Muzzana del Turgnano
12 gennaio - Sanità 2.0 Il digitale a supporto della salute
21 gennaio - Generazione whatsapp: 10 cose da sapere per proteggere i propri figli on-line
 
Sede delle serate: SALA CONSILIARE VILLA MUCIANA , PIAZZA SAN MARCO 3
INGRESSO LIBERO
12 gennaio - Sanità 2.0 Il digitale a supporto della salute
Nuovi dispositivi e app digitali per facilitare l’accesso ai servizi sanitari.
I servizi online della PA per il cittadino.
L’identità digitale unica e la consultazione da casa di tutte le informazioni sanitarie.
Le nuove frontiere della medicina e della preven-zione.

21 gennaio - Generazione whatsapp: 10 cose da sapere per proteggere i propri figli on-line

Quali sono i nuovi rischi che i nostri figli corrono nell’utilizzo di Internet, dei videogame o degli smartphone?
Quali reati commettono, spesso inconsapevolmente, e quali conseguenze per loro e per le loro famiglie?
Quali strategie per accompagnarli a un uso consapevole e responsabile di queste tecnologie?

I RELATORI

SIMONE PUKSIC
Ambasciatore della cultura digitale in Italia, Presidente di Insiel S.p.A. e Coordinatore per il Friuli Venezia Giulia del progetto Go On Italia a cura dell’associazione Wikitali, è stato Project & Marjketing Manager del Distretto delle Tecnologie Digitali (DITEDI).

MARCO GROLLO
Formatore e consulente nell’area della Media Education, negli ultimi 15 anni ha scritto e coordinato progetti di e-ducazione ai media in oltre 10 regioni italiane sui seguenti temi: rapporto pubblicità / benessere dei bambini; marketing rivolto alla prima infanzia; sicurezza in internet e approccio critico alla rete; gestione educativa dei media in famiglia. Membro del Media Literacy Expert Group presso la Commissione Europea (2008-2010) e socio fondatore dell’Associazione Media Educazione Comunità.

GIACOMO TREVISAN
Formatore nel campo della Media Education e dell’educazione all’uso consapevole e positivo dei media, conduce da molti anni attività rivolte ai ragazzi, agli insegnanti e ai genitori. Project Manager del progetto Europeo “Joining forces to combat Cyber Bullying in Scho-ols” (2015 e 2016) che vede la partecipazione di 5 nazioni europee.
Collabora stabilmente con l’Associazione Media Educazione Comunità e con il Polo Formativo Fvg per quanto riguarda la formazione degli insegnanti e la sperimenta-zione di prototipi didattici sul tema dell’utilizzo consapevole delle nuove tecnologie.